Re e Regine di Fiori

Jenny Banti Pereira

Molto devono gli ikebanisti italiani ed europei a Jenny Banti Pereira, colei che ha portato nel nostro paese l’arte orientale di disporre i fiori, italiana per nascita ma cittadina del mondo, che ci ha lasciato nel 2015. 

Ha iniziato a interessarsi all’Ikebana della Scuola Ohara nel 1955 e ha studiato con il caposcuola Yemoto Houn Ohara, con K.Kudo, con T.Goshima e con K.Taira. Nei suoi diversi soggiorni in Giappone ha approfondito lo studio dell’Ikebana classico, il Rikka, e degli stili della scuola Ohara, oltre a quello dell’arte e cultura giapponese. 

Nel 1959 a Roma, ha costituito la prima sezione della scuola Ohara, di cui è stata presidente per quarant’anni. 

Negli anni seguenti, ha esteso la sua attività didattica con lezioni, dimostrazioni e mostre in  Europa, Sud Africa, America del Sud e Medio Oriente, senza tralasciare di recarsi in Giappone per approfondire lo studio dell’Ikebana Ohara quasi ogni anno, fino al conseguimento del titolo di Grand Master nel 1976. 

Per suo il lavoro di diffusione della cultura e delle tradizioni del Giappone attraverso l’Ikebana, l’imperatore del Giappone, Akihito, nel 1989, le assegnò l’onorificenza dell’Ordine della Corona Preziosa e, nel 1997, il Consiglio dei Professori e il Caposcuola della Scuola Ohara le conferirono  il titolo onorifico di Meiyo Ichijikin, fino ad oggi conferito ad altri 250 insegnanti e, per la prima volta, a un insegnante non giapponese.

Nel 1970 ha inaugurato il Garden Club di Bologna, insieme con la presidente Camilla Malvasia, dando vita all’Ohara Study Group di Bologna, e nel 1977 il Centro di Ikebana a Milano, che ancora oggi formano insegnanti e allievi di Ikebana. 

È stata presidente della European Ohara Teachers Association e ha svolto un’intensa attività, con conferenze, corsi e dimostrazioni in Italia e all’estero, oltre a partecipare alle più prestigiose mostre internazionali e ad aver firmato numerosi libri e manuali; i suoi ikebana permanenti sono conservati ed esposti in musei, gallerie d’arte e collezioni private, sia in Italia che all’estero.